I 10 tapis roulant migliori – la nostra classifica 2017

Tapis Roulant elettrico o magnetico: guida alla scelta del modello migliore

Il miglior tapis roulant

Scegliere un singolo modello di tapis roulant da consigliare come migliore in assoluto è molto difficile. Nella nostra classifica dei 10 migliori tapis roulant trovi una selezione allargata dei modelli che secondo noi hanno ottime caratteristiche in base a differenti fasce di prezzo e di esigenze del consumatore; se non vuoi perdere troppo tempo a leggere troppe recensioni qui sotto trovi 2 modelli di tapis roulant elettrico e 2 modelli di tapis roulant magnetico che soddisfano le esigenze della maggior parte degli utenti.

I migliori tapis roulant elettrici

Tapis roulant elettrico migliore - Diadora Edge Dark 2.0

Tapis roulant elettrico Diadora Edge Dark 2.0

Il tapis roulant Diadora Edge Dark 2.0 è un attrezzo con caratteristiche che vanno bene per i principianti che si avvicinano alla corsa amatoriale, e per chi, invece ha esperienza. La struttura è solida, non si muove correndo, come capita talvolta con altri attrezzi simili, ci sono 12 programmi di allenamento da usare e cambiare in base alle prestazioni personali, e 2 livelli di inclinazione. Il cambio di inclinazione è elettrico per cui non è necessario fermarsi e sistemarlo a mano, come accade con altri tapis roulant elettrici o magnetici. Questo tapis roulant elettrico è utilizzabile da soggetti con un peso massimo di 110kg, ha un motore potente da 1,5 cavalli che permette di raggiungere una velocità massima di 13km/h. Qui la nostra recensione completa.

  • Richiudibile
  • C’è la rilevazione cardiaca palmare
  • Rotelle per il trasporto
  • Ottimo sia per i principianti che per gli esperti
  • Buona struttura solida
  • Non ha un vano per l’acqua
  • Chiuso è un pò ingombrante

La nostra valutazione

Tapis roulant elettrico migliore - Diadora Radio 45 Pro

Tapis roulant elettrico Diadora Radio 45 Pro

Questo tapis roulant è pieghevole, è dotato di due ruote di trasporto e si abbassa dolcemente. La sua velocità può arrivare fino a 18 km/h e la sua inclinazione arriva fino al 15%. È possibile regolare velocità e inclinazione dal corrimano mentre i programmi di allenamento (ben 15, di cui 3 personalizzabili) si possono impostare dal pannello di controllo. Come lo era per la versione precedente di questo modello, è presente la rilevazione cardiaca tramite Hand Pulse, basta quindi appoggiare le mani al corrimano per ottenere i dati riguardanti il nostro battito durante l’attività fisica svolta. Inoltre, sul display LCD retroilluminato è possibile vedere la visualizzazione della percentuale di massa grassa “body fat” che risulta importante per monitorare i progressi da noi raggiunti. Considerate che questo tapis roulant sopporta un peso massimo di 120 kg e la sua pedana di corsa misura 45 x 130 cm. Altro dettaglio non meno importante sono le sue casse incorporate dov’è possibile usufruire di un collegamento per musica mp3. Qui la nostra recensione completa.

  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Molto solido
  • Facilissima installazione
  • Motore un pò rumoroso
  • Non è possibile mettere in pausa o sospendere il programma di allenamento

La nostra valutazione

I migliori tapis roulant magnetici

Tapis roulant magnetico migliore - Diadora Forty

Tapis roulant magnetico Diadora Forty

Il tapis roulant Diadora DT-FORTY è un tapis roulant magnetico ed è un ottimo strumento per chi vuole dimagrire stando in casa. Questo tapis roulant magnetico ha la caratteristica “salva spazio”, dopo averlo utilizzato potete riporlo in un angolo della casa senza che dia fastidio. Il nastro per la corsa ha 8 livelli di sforzo e l’inclinazione raggiunge tre livelli. Il computer si legge discretamente bene e sono rilevabili il tempo dell’allenamento, la velocità, la distanza percorsa, le calorie e per ultimo, ma sempre importante c’è anche la rilevazione della frequenza cardiaca. Questo tapis roulant magnetico è indicato soprattutto per chi punta alla camminata veloce, e chi intende solamente camminare per tenersi in forma. È strutturato in modo da essere usato da persone con un peso massimo di 100 kg, per cui dovrebbe dare ampio margine di resistenza allo sportivo, se rispetta il peso indicato dall’azienda. Qui la nostra recensione completa.

  • Richiudibile
  • Ha una struttura solida
  • Il computer rileva distanza, tempo, calorie, frequenza cardiaca
  • Ottimo prezzo
  • Rumoroso
  • Bisogna regolare il nastro di corsa con delle viti

La nostra valutazione

Tapis roulant magnetico migliore - Diadora Evo

Tapis roulant magnetico Diadora Evo

Diadora Evo è il tapis roulant magnetico costruito con materiali di ottima qualità e seguendo criteri progettuali e costruttivi d’eccellenza. Privo di motore elettrico, è adatto a sostenere camminate a passo svelto o corse prolungate ma leggere e a bassa velocità. Il suo magnete è in grado di modulare fino a 8 programmi di sforzo. La sua consolle integra un semplice monitor LCD attraverso il quale possiamo tenere sotto controllo i parametri fondamentali della nostra attività: velocità, tempo, distanza, frequenza cardiaca, e soprattutto il consumo calorico in tempo reale, dato importantissimo per i calcoli relativi alle diete dimagranti fatte in casa. È leggero da spostare, pieghevole e salvaspazio, ideale per chi non possiede uno spazio stabile da destinare alla palestra in casa, ma è costretto a riporre l’attrezzo al termine di ogni seduta di allenamento. Questo tapis roulant è facile da montare, necessita davvero di pochissime manovre di serraggio viti e di connessioni elettriche per essere operativo al 100% e potere iniziare il vostro programma di forma fisica. Qui la nostra recensione completa.

  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Eccellente strumento per tenersi in forma
  • Facilissimo da montare
  • Estetica accattivante
  • Mancorrente non regolabile in altezza
  • Un pò rumoroso

La nostra valutazione

Le varie tipologie di tapis roulant

Esistono 3 tipi di tapis roulant con prezzi molto diversi tra loro: tapis roulant meccanico, tapis roulant elettrico e tapis roulant magnetico. I tapis roulant meccanici sono i più economici; ciò è dovuto al fatto che il movimento del tappeto dipende esclusivamente dalla corsa di chi utilizza il tapis roulant. Ne consegue che il carico è grande, quindi per coloro che hanno problemi di salute, tali apparati non sono adatti. Il tapis roulant elettrico funziona grazie ad un motore collegato alla rete elettrica, e richiede quindi una presa vicina. Il rumore prodotto è minimo, la corsa è morbida e liscia, e solitamente permette di allenarsi sui vari programmi.

Molto spesso la scelta sta tra tapis roulant elettrico o magnetico; se ci basiamo sulle recensioni dei clienti per determinare quale tapis roulant è meglio, risulta che il modello migliore è il tipo elettrico. Il tapis roulant magnetico permette una corsa più fluida grazie al bilanciamento fornito dal magnete. La costruzione di questi tapis roulant è più complessa rispetto ad un modello elettrico, ma le funzionalità a disposizione dell’utente sono grossomodo le stesse; per capire meglio basta cercare “tapis roulant magnetico opinioni” su google.

In pillole

  • Esistono 3 tipi di tapis roulant con prezzi molto diversi: tapis roulant meccanico, elettrico e magnetico.
  • Il modello migliore è il tapis roulant elettrico

Tapis roulant elettrico o magnetico: quale scegliere

Soprattutto se il proprio budget è limitato e quindi non possiamo permetterci di spendere cifre esagerate, è bene capire quali sono le nostre esigenze d’allenamento. Se siamo nuovi al mondo del tapis roulant, non sarà un problema adattarsi anche a modelli economici, in quanto le nostre pretese non saranno molte.

Per iniziare, un tapis roulant magnetico potrebbe essere un’idea. Funzionante grazie solo all’ausilio di un piano di corsa composto da tappeti che vi permetteranno di camminare o correre, il tapis roulant magnetico può darvi ciò che vi serve per una corsa completamente manuale. Sono inoltre modelli solitamente leggeri da spostare e semplici da montare. Tuttavia, se le vostre esigenze vanno oltre una semplice camminata o corsa settimanale, vi consigliamo di dare un’occhiata ai tapis roulant elettrici. Questi modelli sono sicuramente i più diffusi, in quanto possedenti di un motore che attiva il movimento del nastro e, inoltre, regolazioni tramite display e pulsanti vi permettono di impostare inclinazione, velocità e tant’altro. Indubbiamente, con i modelli di tapis roulant elettrici potrete fare allenamenti più completi, ciononostante le offerte che potrete trovare per quanto riguarda un tapis roulant magnetico sono parecchie.

Niente vi vieta di cominciare con un modello magnetico per poi andare verso uno elettrico successivamente. Ma a questo punto è bene valutare nella sua concretezza la fascia di prezzo di ogni tipo di modello, così da potersi orientare meglio nella fascia economica riguardante i tapis roulant.

In pillole

  • tapis roulant magnetici sono solitamente leggeri da spostare e semplici da montare.
  • I tapis roulant magnetici sono più adatti per una semplice camminata o una corsetta leggera
  • Si può cominciare con un modello magnetico per poi andare verso un tapis roulant elettrico successivamente
  • I più economici sono senz’altro i tapis roulant magnetici.

Come scegliere il tapis roulant

Una delle prime cose da considerare sono le misure, dato che il tapis roulant deve essere adeguato alla vostra stazza fisica. Innanzitutto, è necessario selezionare il tapis roulant in base all’altezza e al peso dell'utilizzatore. Se il peso di una persona è, per esempio, 80 kg, il tapis roulant deve sopportare almeno 90 kg. La lunghezza della cinghia è diversa, quindi la scelta dovrebbe tenere in considerazione l’altezza dell’individuo – più è alto, più lungo dovrebbe essere il tessuto, altrimenti la corsa sarà semplicemente scomoda.

La dimensione di un tapis roulant è molto importante. La lunghezza media di un tapis roulant è 1,5-2 m, la larghezza mediamente è di circa 0,45 m. Quindi un tapis roulant occupa un certo spazio in casa. Se c’è molto spazio in casa, si può acquistare un tapis roulant senza preoccuparsi della sua dimensione. Se lo spazio libero è limitato, si può acquistare un tapis roulant pieghevole, un tapis roulant salvaspazio, trovate i modelli raccomandati nella nostra classifica dei migliori tapis roulant del 2017.

L’altro criterio importante da tenere presente è il prezzo. Scegliere un tapis roulant specifico tra quelli che costano poco non è semplice.

Altre caratteristiche importanti per scegliere il miglior tapis roulant sono:

  • Potenza del motore e qualità delle componenti principali, come ad esempio il nastro. Questi elementi sono meno rilevanti per una semplice corsa di media intensità, ma chi acquista il tapis roulant per scopi seri, deve tener conto di questi fattori.
  • Ampia gamma di velocità per i tapis roulant elettrici (idealmente 1-18 km/h, ma tutto dipende dal vostro livello di allenameno; la maggior parte degli utenti corre ad una velocità media di 10-12 km/h, ma a chi interessa solo una camminata bastano circa 4 km/h).
  • Sensore della frequenza cardiaca (monitor della frequenza cardiaca del polso, che viene fornito con alcuni tapis roulant, solitamente sono più precisi di quelli che sono posti sulle braccia).
  • La presenza di ammortizzazione. I tapis roulant con alto livello di ammortizzazione sono ottimi per chi ha problemi alle ginocchia ad esempio. L’ammortizzazione di un tapis roulant e la sua stabilità dipendono dallo spessore della base del tapis roulant.
  • Il nastro deve essere di due strati: un nastro monostrato ha una qualità inferiore e durerà poco.
  • Il peso massimo sopportabile dovrebbe essere di almeno 100kg.
  • Comodo sistema di sicurezza.

Leggi qui la nostra guida completa su come scegliere un tapis roulant.

In pillole

  • Acquistando un tapis roulant fare attenzione all'altezza e al peso dell'utilizzatore: più è alto, più lungo dovrebbe essere il tessuto, altrimenti la corsa sarà semplicemente scomoda.
  • Se lo spazio per tenere un tapis roulant in casa è rilevante, si può acquistare un tapis roulant pieghevole.
  • Nella scelta di un tapis roulant adattato è importante considerare le seguenti carrateristiche: potenza del motore, la gamma di velocità, sensore della frequenza cardiaca, ammortizzazione, il nastro, sistema di sicurezza.

Gli elementi principali del tapis roulant

Può essere difficile capire la reale utilità delle diverse specifiche di un tapis roulant basandosi su quello che viene scritto nella pubblicità o sui siti dei produttori: ogni minimo aspetto è enfatizzato e presentato come grandioso. Leggi questa piccola guida per scoprire cosa realmente devi considerare nell'acquisto del tuo nuovo tapis roulant.

Motore (tapis roulant elettrico)

Il motore permette il movimento del tappeto; la potenza ​è indicata in cavalli (HP) e cavalli continui (CHP). CHP è un valore molto più importante del solo dato dei cavalli in quanto indica la potenza che il motore può erogare continuamente invece che il valore di picco raggiungibile per pochi secondi. I tapis roulant per uso domestico hanno un valore di CHP compreso tra 2,25 e 4,25. Ma di quanta potenza hai bisogno? Dipende dal tuo peso e dal tipo di esercizio che vuoi fare. Se consideriamo una persona di 90 kg questi sono i valori di riferimento:

  • camminata: CHP di 2,0 o superiore
  • corsa leggera: CHP di 2,5 o superiore
  • corsa: CHP di 3,0 o superiore

Se pesi più di 90kg aggiungi circa 0,5 CHP ai valori sopra riportati. Un motore che lavora sempre al massimo della sua capacità dura meno di un motore che lavora in un range di potenza intermedio.

Nastro

Il nastro è elemento fondamentale nella scelta del tapis roulant; da tenere in particolare considerazione sono poi le sue dimensioni se si è interessati alla corsa e non alla semplice camminata. Oggi lo standard è di 140 cm per i tapis roulant ad uso camminata e circa 150 cm per i tapis roulant ad uso corsa (valori di 160 cm si trovano in modelli professionali). La larghezza invece si attesta intorno ai 50 cm.

Vita utile del nastro

Il nastro insieme al motore sono gli elementi del tapis roulant più soggetti ad usura. Un elemento importante da considerare è quindi la durabilità del nastro che dipende principalmente dal suo spessore. I tapis roulant economici montano solitamente un nastro a singolo strato (e molto spesso questo dato non è reperibile nelle specifiche del prodotto). Da preferire i nastri almeno a doppio strato; nei modelli professionali si arriva anche a 4 strati o più.

Ammortizzazione del nastro

Facendo un confronto tra una corsa su strada e una corsa su tapis roulant si registra una riduzione dell'impatto tra il 15 e il 40%; tale valore dipende anche dal tipo di corsa e dalla velocità. L'ammortizzazione è quindi un altro elemento da considerare con attenzione: nei modelli economici tale valore è fisso mentre nei modelli di qualità e professionali è possibile selezionare il livello di ammortizzamento.

In pillole

  • Gli elementi principali da considerare per un tapis roulant sono: motore e nastro.

Gli accessori del tapis roulant

Oltre agli elementi principali di un tapis roulant ci sono elementi accessori che possono far propendere per l'acquisto di un modello piuttosto che di un altro. Ecco una breve spiegazione degli accessori più comuni di un tapis roulant.

Velocità massima

Tapis roulant che permettono una velocità massima di 15km/ora sono adatti per la stragrande maggioranza delle persone. Solo atleti o semi-professionisti dovrebbero valutare modelli che raggiungono una velocità massima di 20km/ora. Così come per il motore meglio considerare un valore di velocità massimo supportato superiore di 2-3km/ora rispetto alla velocità massima che si intende mantenere per lunghi periodi durante le sessioni di allenamento sul tapis roulant.

Inclinazione

Vuoi migliorare le tue prestazioni più velocemente? Aumento l'inclinazione del tapis roulant aumenti le calorie bruciate, riduci lo stress sulle articolazioni e fai lavorare zone diverse della muscolatura. Solitamente i tapis roulant permettono un'inclinazione compresa tra 0 e 15/%.

Programmi di allenamento

Specialmente per chi è alle prime armi i programmi pre-impostati sul tapis roulant possono essere un valido aiuto per raggiungere il proprio obiettivo. I programmi sono studiati per ottimizzare uno specifico obiettivo quale la riduzione di peso, l'aumento della resistenza o altro tramite aumento/riduzione della velocità e dell'inclinazione.

Accessori extra

Al fine di soddisfare una platea sempre più esigente i produttori di tapis roulant hanno aggiunto features non direttamente legate con l'allenamento ma che possono essere considerate importanti se aiutano a motivare all'utilizzo di questo strumento come: porta tablet, speakers, porta borraccia, ventilatore.

In pillole

  • Gli elementi accessori da considerare per un tapis roulant sono: velocità massima, inclinazione, programmi di allenamento e accessori extra.

Le marche più prestigiose di tapis roulant

Numerose sono le marche presenti sul mercato e spesso non sappiamo quale scegliere se non siamo correttamente informati. È bene quindi fare una sorta di selezione in base non solo alla qualità del marchio ma anche in base alle nostre esigenze. Innanzitutto, una delle migliori cose da fare è chiedere informazioni a chi il tapis roulant lo ha provato o, meglio, ne ha esperienza anche nel campo della vendita.

Quello che si deve sapere in primis prima di andare a scegliere una marca o l’altra, è che fra i brand principali da tener d’occhio rientrano JK Fitness, Diadora, Decathlon, Turner e Carnielli. Il costo dei loro prodotti è solitamente piuttosto elevato, ma sicuramente sono prodotti che si fanno valere nel tempo. Basti pensare che i loro materiali sono tutti molto resistenti e ricercati e raramente si avrà bisogno di una garanzia che li ripari. Consigliamo, in particolare, di consultare i tapis roulant turner sul sito ufficiale, in quanto sono modelli di notevole qualità. Con il fatto che queste marche sono prodotti conosciuti sul mercato, eventuali pezzi di ricambio sono facilmente rintracciabili. Non solo un prodotto di qualità, ma con un acquisto costoso potrete avere tutto quello di cui avete bisogno per non intaccare in eventuali problemi quali la mancanza di un pezzo di ricambio o di un altro tipo di esigenza.

In pillole

  • Tra i brand principali da tener d’occhio troviamo JK Fitness, Diadora, Decathlon, Turner e Carnielli.

L'allenamento con il tapis roulant

Tapis roulant o una corsetta fuori? Cosa è meglio? Se la risposta a questa domanda per voi non è ancora chiara, specifichiamo alcuni vantaggi del tapis roulant rispetto ad una corsetta fuori. Con un tapis roulant è possibile allenarsi senza preoccuparsi del tempo e della temperatura fuori. Magari per chi ama correre in mezzo alla natura, non è molto rilevante. Ma per chi ad esempio non ha tantissima voglia di alzarsi un’ora prima per fare una corsetta, soprattutto se fuori piove o la temperatura non è tanto confortevole, un tapis roulant a casa o addirittura una palestra da casa è un must. 

Su un tapis roulant è possibile regolare il carico di lavoro. Per coloro che hanno bisogno di perdere peso e tonificare il corpo, è necessario coprire lunghe distanze. Non sempre è facile trovare il percorso migliore fuori dalla porta di casa; sul tapis roulant invece basta impostare il percorso, scegliere la pendenza e si è pronti per correre. Per chi è abituato a scaricarsi dai problemi quotidiani con un corsa, oppure liberarsi dallo stress un allenamento in casa sarà molto più piacevole.

Una corsa all’aperto può essere decisamente più bella. Ma, purtroppo, in città, non sempre la qualità dell’aria e degli spazi dove correre sono ottimali; oppure improvvisamente ha cominciato a piovere, e un sacco di altri eventi avversi, che ostacolano le attività all’aria aperta. Se la domanda è “meglio cyclette o tapis roulant?”, ecco la nostra risposta: secondo noi la cyclette come attrezzo per gli allenamenti cardio è molto buono ed ha alcune funzioni simili a quelle di un tapis roulant, però permette un allenamento meno completo. Tramite la corsa si riesce a far lavorare tutti i muscoli del corpo in modo armonico e senza sovraccaricare zone specifiche; con la cyclette invece, l’allenamento è concentrato su gambe e parte bassa del corpo.

In pillole

  • Rispetto a una corsetta fuori su un tapis roulant è possibile regolare il carico di lavoro.
  • La cyclette come attrezzo per gli allenamenti cardio è molto buono ed ha alcune funzioni simili a quelle di un tapis roulant, però permette un allenamento meno completo.

Dove comprare il tapis roulant e quanto costa

C’e da dire che per avere il tapis roulant a casa servono due cose: spazio, dove il tapis roulant può essere posizionato senza dare fastidio e chiaramente l’investimento iniziale. Il tapis roulant più economico è il tapis roulant meccanico. Questo tipo di tapis roulant non ha un motore, funziona grazie al movimento di chi si allena, e mostra tramite display LCD, le prestazioni di velocità fissa, tempo, distanza, frequenza cardiaca e la quantità di calorie bruciate durante l’esercizio in esecuzione.

Il tapis roulant più costoso è quello elettrico. Oltre ad un computer, questa macchina ha vantaggi tecnici rispetto al suo compagno meccanico. Sul mercato si trova sempre una via di mezzo tra un tapis roulant magnetico di ottima qualità e un tapis roulant elettrico con un prezzo ragionevole. Ad esempio online si trovano i tapis roulant più economici di tipo magnetico a solo 80 euro! Partendo dal basso, i più economici tapis roulant sono quelli magnetici. Il loro prezzo si orienta indicativamente fra i 150 e i 300 euro. Le funzioni sono minime e indispensabili per una semplice camminata o corsa che sia, senza che il modello abbia elementi accessori che vi permettano differenti impostazioni. Uscendo dalla sfera dei tapis roulant magnetici, si può cominciare a osservare i modelli elettrici che, però, vanno ben sopra i 300 €. Questi attrezzi vanno indicativamente a costare dai 300 ai 600 euro. Non stiamo a soffermarci sui modelli che sorpassano 600 euro (e che possono andare sopra i 1000) in quanto, oltre che essere prodotti appartenenti ad un’altra fascia di prezzo, spesso e volentieri sono modelli professionali e non dedicati all’home fitness. Leggi la nostra guida dei costi.

In pillole

  • Il tapis roulant più costoso è quello elettrico (300-600€).
  • Il tapis roulant più economico è quello magnetico (a partire da 80€).

Hai ancora qualche dubbio?

Nessuna paura! Abbiamo testato decine di modelli diversi di tapis roulant e sicuramente tra uno di questi c'è il modello perfetto per te. Ecco una lista per trovare velocemente le informazioni più importanti.

TapisRoulantMaster

Trova il Tuo Tapis Roulant