I 10 tapis roulant migliori – la nostra classifica 2017

Come scegliere un tapis roulant?

Allenarsi in casa è oggi possibile grazie a numerosi attrezzi da palestra. Numerosi sono i tipi di macchina e le offerte che potete trovare sul mercato oggigiorno. Ad esempio, sia che abbiate una cyclette o un tapis roulant, potrete fare allenamento in casa senza problemi.

Questi ultimi due prodotti sono senz’altro due fra i più utilizzati per il cosiddetto “allenamento domestico”. Un quesito sorge spontaneo: è meglio la cyclette o il tapis roulant per stare in forma a casa propria? Se hai deciso di acquistare un tapis roulant hai fatto senz’altro una buona decisione! Niente di meglio di un tapis roulant può tenerti costantemente allenato anche a casa. Dalla camminata veloce fino alla corsa, le tipologie di allenamento sono molte e, soprattutto, possiamo gestirle quando e come vogliamo. Possiamo regolare la pendenza, impostare “terreni disconnessi” e personalizzare il nostro allenamento inserendo ad esempio esercizi utili per dimagrire in casa. Vi sembrerà di fare palestra da casa!

È bene sapere che tutti i tipi di allenamento comportano un certo sforzo e un determinato stress fisico, quindi è bene capire quali sono i nostri limiti e di conseguenza le nostre esigenze. Una volta capito di cosa abbiamo bisogno, possiamo avventurarci nel mondo dei tapis roulant. Numerose sono i modelli e le marche disponibili, vediamo quali sono le caratteristiche e i brand da tener d’occhio per fare in modo che si faccia una scelta consapevole.

Le fondamentali caratteristiche del tapis roulant

Una delle prime cose da considerare sono le misure, dato che il tapis roulant dev’essere adeguato alla vostra stazza fisica. Considerate quindi la vostra altezza e il vostro peso prima di selezionare e procedere all’acquisto del prodotto. Questo è un dettaglio importante da considerare in quanto un tapis roulant potrebbe risultare non funzionale al nostro fisico. Altezza e soprattutto peso sono due caratteristiche fondamentali per capire qual è il tapis roulant che fa al caso nostro.

le-fondamentali-caratteristiche-del-tapis-roulant-tapisroulantmaster

Considera la tua altezza e peso per scegliere il modello di tapis rulant più adatto alle tue esigenze

Cosa da controllare è quindi la lunghezza del nastro di corsa. I migliori tapis roulant hanno una superficie minima di 40x120cm, quindi consigliamo di lasciar perdere i tapis roulant al di sotto di questa misura in quanto potrebbero risultare pericolosi. Niente vi vieta di volervi avventurare in prodotti di taglio iper-economico e di misure ridotte, ma ricordate che in questi casi, spesso e volentieri, il gioco non vale la candela. Non solo la lunghezza del nastro ma anche la sua larghezza. Importante che voi possiate correre o camminare comodamente nello spazio di cui avete bisogno. Considerate che uno spazio minimo è di 40 cm, quindi tenetevi sopra questa dimensione per non avere brutte sorprese.

Altro elemento da analizzare e considerare sempre prima dell’acquisto è il motore del tapis roulant. Gran parte dei tapis roulant possiedono un motore a corrente continua, indicata come DC (direct current) motor. Tuttavia, i tapis roulant migliori (considerati spesso professionali) possiedono motori a corrente alternata, nominata AC (alternative current) motor. Per capire qual è il motore che fa per noi è, di nuovo, importante considerare le nostre caratteristiche fisiche, soprattutto il nostro peso. Non lasciamoci sfuggire questo dettaglio visto che potremmo finire in un tapis roulant che potrebbe risultare troppo leggero o troppo pesante. Sostanzialmente, il motore fa scorrere il nastro sul piano di corsa, permettendo alle due superfici del nastro di vincere l’attrito di quest’ultime, facendolo così scorrere per camminare o correrci sopra. L’intensità dell’attrito aumenta in proporzione all’aumento del peso che viene posto sul nastro. È per questo che il nostro peso è fondamentale da bilanciare con il tapis roulant per far sì che i due tappeti scorrano. Inoltre, il motore può riscaldarsi dopo 10/15 minuti e che la temperatura oltre i 60-65° può causare danni al motore. Per non farla surriscaldare c’è bisogno di un peso bilanciato che non sforzi troppo il motore e che favorisca un adeguato scorrimento dei tappeti.

Sempre meglio quindi investire in un tapis roulant con un buon motore che andare verso un modello economico che non rende per le nostre caratteristiche corporee. Consigliamo di risparmiare su altri elementi del tapis roulant e prendere un motore potente al punto giusto per non avere brutte sorprese nel tempo come malfunzionamenti o danni irreparabili.

Un’altra funzione da prendere in considerazione è l’inclinazione elettrica. Questa permette d’inclinare il piano di corsa e raggiungere una pendenza fino al 10-15%. Importante è quindi verificare che i parametri d’inclinazioni siano quelli effettivamente specificati. Ad esempio, può capitare che sulle specifiche ci sia scritto che si possa raggiungere una pendenza del 15% ma in realtà si può arrivare solo alla metà. Consigliamo quindi di provare il prodotto personalmente per verificare questo dato.

come-orientarsi-fra-i-modelli-dei-tapis-roulant-tapisroulantmaster

Un aspetto importante da considerare prima di acquistare un tapis roulant è la disponibilità di programmi di allenamento in linea con i propri obiettivi.

I programmi d’allenamento sono un altro fattore che dovete tener d’occhio, anche per capire se ne vale la pena fare certi allenamenti o altri. Ogni tapis roulant ha programmi che simulano sessioni d’allenamento e i migliori tapis roulant hanno programmi che possono essere parecchio flessibili e adattabili ad ogni esigenza. Più i programmi saranno personalizzabili e vari, più i tapis roulant avranno prezzi più alti. Se avete bisogno di avere un allenamento vario e fluido, investire in un modello che ha molteplici programmi d’allenamento è senz’altro una buona idea. I migliori modelli possiedono anche programmi di HRC (Heart Rate Control). Con questo sistema si può controllare il proprio battito cardiaco e monitorare costantemente la nostra attività fisica. Così facendo, il tapis roulant si adegua alle vostre pulsazioni, inclinando il tappeto in base al vostro ritmo.

Controllare sempre che ci sia un piano ammortizzato nel tapis roulant che desiderate. Grazie al piano ammortizzato potrete avere una maggiore sicurezza, rispetto anche ad una corsa all’aperto, dove i terreni sono spesso sconnessi e possono causare infortuni. Da notare che un buon sistema d’ammortizzazione può ridurre l’impatto del 30% e ridurre quindi tensioni muscolari e articolari.

A questo punto, è bene intrufolarsi fra la vasta gamma di marche presenti sul mercato. Numerose sono le proposte presenti sul web ed i brand produttori di ottimi tapis roulant sono veramente tanti. Consigliamo in primo luogo di osservare i marchi che hanno un’esperienza pluriennale nel settore. Ad esempio, marchi come Intergym, Dyaco, Johnson o Technogym sono senz’altro produttori d’esperienza, ma non sono gli unici brand degni di nota da tener d’occhio. Una buona idea può essere controllare le recensioni degli utenti per capire se una marca ne vale la pena d’esser considerata.

torna su ↑

Come orientarsi fra i modelli dei tapis roulant

Numerose sono le marche presenti sul mercato e spesso non sappiamo quale scegliere se non siamo correttamente informati. È bene quindi fare una sorta di selezione in base non solo alla qualità del marchio ma anche in base alle nostre esigenze.

Innanzitutto, una delle migliori cose da fare è chiedere informazioni a chi il tapis roulant lo ha provato o, meglio, ne ha esperienza anche nel campo della vendita. Un rivenditore di un negozio può essere senz’altro una persona che può darvi un grande aiuto, ma può esserlo anche un vostro amico che frequenta spesso una palestra. Una persona come ad esempio quest’ultimo, può darvi il consiglio di cui avevate bisogno, soprattutto se è un frequentatore assiduo di palestre. Così facendo, potrete avere non solo opinioni tecniche, ma anche opinioni pratiche.

Quello che si deve sapere in primis prima di andare a scegliere una marca o l’altra, è che fra i brand principali da tener d’occhio rientrano Diadora, Decathlon, Turner e Carnielli. Il costo dei loro prodotti è solitamente piuttosto elevato, ma sicuramente sono prodotti che si fanno valere nel tempo. Basti pensare che i loro materiali sono tutti molto resistenti e ricercati e raramente si avrà bisogno di una garanzia che li ripari. Consigliamo, in particolare, di consultare i tapis roulant turner sul sito ufficiale, in quanto sono modelli di notevole qualità.

scegliere-il-tapis-roulant-adatto-alle-nostre-esigenze-tapisroulantmaster

Un tapis roulant professionale è progettato per lavorare fino a 8 ore al giorno

Con il fatto che queste marche sono prodotti conosciuti sul mercato, eventuali pezzi di ricambio sono facilmente rintracciabili. Non solo un prodotto di qualità, ma con un acquisto costoso potrete avere tutto quello di cui avete bisogno per non intaccare in eventuali problemi quali la mancanza di un pezzo di ricambio o di un altro tipo di esigienza.

Una distinzione importante da fare è quella di scindere un attrezzo da home fitness da un attrezzo professionale. La differenza principale sta nel fatto che un attrezzo da home fitness dovrebbe essere utilizzato per non più di 2 o 3 ore al giorno. Questo perché, se si utilizza più del dovuto, si rischia di danneggiarlo, visto che il suo motore raramente riesce a sopportare più di tali ore. D’altro parte, un attrezzo di taglio professionale può durare fino a 8 ore al giorno. Questi, nella maggior parte dei casi, sono macchinari da palestra adatti a resistere per una giornata intera. A meno che non vogliate usare il tapis roulant full time a casa vostra, sconsigliamo di considerare un modello professionale, anche per il suo costo, dopottutto. Tuttavia, importante è considerare l’uso nel tempo che il nostro tapis roulant avrà. Di conseguenza, misurare il “grado d’importanza” del prodotto è necessario, in modo da bilanciarsi in quanto a tempo d’utilizzo ed eventuali spese.

torna su ↑

Scegliere il tapis roulant adatto alle nostre esigenze

Dopo aver compreso le caratteristiche da considerare prima dell’acquisto ed aver capito indicativamente come orientarsi fra i tipi di tapis roulant presenti in commercio, è bene arrivare al dunque e capire come poter formulare una scelta definitiva e comprare il prodotto che fa al caso nostro.

Il tapis roulant, oltre ad essere un elemento fondamentale in ogni palestra e in svariati centri dedicati alle attività sportive, è ritenuto anche una sorta di simbolo degli allenamenti domestici. Allenarsi in casa con un tapis roulant è oramai diventata un’attività piuttosto comune da qualche anno. Il proprio benessere può essere curato anche da una semplice e costante attività fisica effettuata da casa.

Ora che abbiamo considerato che le caratteristiche prima elencate sono fondamentali da prenderne in considerazione altre di priorità (relativamente) secondaria. Ad ogni modo, altri aspetti da tener conto sono il prezzo del prodotto che vogliamo acquistare e, inoltre, il suo ingombro.

scegliere-il-tapis-roulant-adatto-alle-nostre-esigenze-2-tapisroulantmaster

Che tipo di allenamento vogliamo fare con il nostro tapis roulant? la prima domanda da farsi prima di comprare

Una delle domande da farsi per capire che tipo di allenamento vogliamo svolgere con il tapis roulant è quella di chiedersi quale sarà l’uso effettivo che ne faremo e che tipo di allenamento svolgeremo. Ad esempio, se noi necessitiamo solamente di camminare un po’ o di fare una corsetta di tanto in tanto, ci basterà ricorrere a modelli economici che possono offrire tutto ciò di cui abbiamo bisogno per un allenamento impeccabile. Se invece necessitiamo di compiere allenamenti assai più impegnativi di una semplice corsetta o di una rilassante passeggiata, si necessita di modelli differenti. Allenamenti a velocità sostenuta che comportano sforzi atletici e che implicano un notevole sforzo fisico hanno bisogno di una macchina che regga il tipo di allenamento, altrimenti la resa non sarà quella da noi desiderata. Ad esempio, una macchina a nastro inclinato può essere utile per avere svariati programmi d’allenamento e, di conseguenza, rispondere al meglio ad ogni tipo di esigenza “sportiva”.

Quasi tutti i tapis roulant presenti sul mercato garantiscono una tracciabilità ben precisa e varia, per quanto riguarda l’allenamento condotto. Inutile dire che i modelli di livello medio-alto vi permetteranno di avere un quadro ben più ampio di uno economico, così da poter organizzare al meglio gli allenamenti. Basti pensare che i modelli di ultima generazione sono in grado di rilevare il battito cardiaco in maniera molto efficiente, tramite comode fasce toraciche o tramite ricevitori cardiaci wireless. Questo risulta una caratteristica molto importante per monitorare costantemente il proprio allenamento ed è un progresso che negli anni è andato sempre migliorando e tutt’ora sta progredendo molto velocemente.

Come abbiamo specificato in precedenza all’inizio di questo piccolo capitolo, un altro aspetto importante da non prender sottogamba è l’ingombro dell’attrezzo. Non tutti hanno la possibilità di tenere un tapis roulant in casa e non tutti hanno la stanza adatta dove porlo. Considerare le proporzioni per un modello di dimensioni adatte alle stanze di casa propria è più che necessario. Numerosi sono i tapis roulant salva spazio che si possono trovare. Per capire se le dimensioni fanno al caso nostro è opportuno leggere le specifiche tecniche all’interno del prodotto, sia che esso sia montato sia che esso sia chiuso e smontato. Se si ha poco spazio, ricorrere a un tapis roulant pieghevole è senz’altro una buona idea. In questo modo potrete non solo risparmiare notevole spazio, ma anche smontarlo e rimontarlo come e dove volete.

Arrivati a questo punto, è arrivato il momento di considerare il prezzo. Il prezzo è senz’altro un aspetto su cui orientare la propria scelta e non bisogna mai tralasciare la nostra esigenza per quanto riguarda il denaro, in quanto sul mercato le offerte per i tapis roulant sono veramente tante. È bene sapere che, nel corso degli anni, il livello qualitativo dei tapis roulant è aumentato in maniera considerevole negli ultimi tempi. Oggigiorno non c’è bisogno di spendere cifre esagerate per procurarsi un tapis roulant degno di nota. Esistono molti tapis roulant economici, che risultano modelli perfetti per un allenamento domestico preciso e monitorato costantemente. Possono risultare prodotti maneggevoli, visto che spesso sono leggeri e di dimensioni ridotte, quindi possono essere utili per chi ha poco spazio in casa. Spesso e volentieri il prezzo è parecchio ridotto rispetto a qualche anno fa e le qualità che un tapis roulant economico può offrire sono grandiose. Basti pensare che fino a poco tempo fa bisognava spendere moltissimi soldi per avere le qualità di un prodotto economico.

Se avete la possibilità d’investire su prodotti costosi e quindi, allo stesso tempo, qualitativi, molti sono i modelli che potrete trovare. Naturalmente, il comfort che avrete con questo tipo di modelli sarà massimo, grazie ai numerosissimi accessori e funzionalità di cui potrete usufruire.

torna su ↑

Conclusioni

Avere la possibilità di allenarsi a casa è senz’altro un comfort, sia che abbiate un macchinario economico sia che abbiate un attrezzo professionale. Per stare in movimento ed allenarsi anche a casa propria c’è bisogno di un macchinario come il tapis roulant, soprattutto se per determinati motivi non possiamo spostarci di casa. Tuttavia, non è sempre facile essere costanti a casa propria in quanto ad allenamenti. L’importante è, ad ogni modo, saper organizzarsi e capire quale tipo di allenamento può fare al caso nostro.

come-orientarsi-fra-i-modelli-dei-tapis-roulant-2-tapisroulantmaster

Elementi da valutare: potenza del motore, dimensioni, tipi di programma disponibili e la morbidezza dell’elastico

Nonostante non siate assistiti da un vero e proprio personal trainer o da uno specialista che può aiutarvi (come ad esempio in un ambito sportivo come la palestra), niente vi vieta di impostare ottimi allenamenti in totale autonomia, anche con dei macchinari acquistabili per un allenamento domestico come il tapis roulant. Un buon metodo per raggiungere il vostro intento può essere quello di farsi consigliare da un allenatore di palestra vero e proprio, oppure da un vostro amico che ha una passione smisurata per la palestra e conosce ogni singola impostazione di un tapis roulant. Oggigiorno acquisire un tapis roulant da mettere in casa è diventata una cosa comune, quindi non temete di fare un acquisto sconsiderato e fine a sé stesso. Noterete ben presto che è possibile ottenere ottimi risultati da un allenamento con questo macchinario, se si riesce a seguire un buon programma. Possiamo, ad esempio, tonificare gambe e glutei, favorire la circolazione sanguigna, aumentare la mobilità delle articolazioni e combattere la ritenzione idrica.

Una volta capite le proprie esigenze d’allenamento, possiamo capire meglio quale tipo di tapis roulant fa al caso nostro. Sempre importante è considerare le caratteristiche sopra elencate quali potenza del motore, dimensioni, tipi di programma disponibili e la morbidezza dell’elastico. Dobbiamo fare attenzione a queste caratteristiche nello specifico in quanto, se non osservato con cura in base a noi stessi, potremmo finire in prodotti che non hanno nulla a che fare con il nostro modo di fare attività fisica. Ad esempio, risulterà futile comprare un tapis roulant costoso quando quello che vogliamo fare è semplicemente una corsetta a fine giornata per sfogare lo stress lavorativo. D’altro canto, è senz’altro sconsigliato per atleti o per chi fa sport quotidianamente comprare un tapis roulant economico. Considerando questi due differenti punti di vista, è opportuno capire da che parte stiamo e se il tapis roulant è o non è un elemento fondamentale da possedere.

Un altro consiglio che possiamo darvi è quello di consultare le opinioni presenti in rete, non solo per quanto riguarda se o meno un certo tipo di tapis roulant sia consigliato per l’acquisto, ma anche per capire meglio l’utilità effettiva di un tapis roulant nella propria casa. Vedrete opinioni su tapis roulant magnetici, opinioni su differenze fra cyclette e tapis roulant, opinioni su ellittica o tapis roulant. Noterete che le opinioni saranno molto varia ma che, in fin dei conti, il tapis roulant è un macchinario utile in un ambiente domestico per la casa. Sia chi non ne è rimasto soddisfatto sia chi continua ad utilizzarlo tutt’oggi, il tapis roulant è comunque utile perché riesce a tenervi in forma nonostante abbiate una vita prevalentemente sedentaria.

Non è facile al giorno d’oggi stare costantemente in attività, visti i ritmi d’ufficio che tengono bloccati alla scrivania oppure anche a causa di un notevole utilizzo del computer per fare più della metà delle cose che faremmo in una giornata. C’è bisogno di tenersi in movimento il più possibile, per prevenire problemi posturali e fisici in generale. Il tapis roulant è senz’altro un mezzo domestico che può porre fine a questo tipo di sofferenze.

1 Comment
  1. […] Come scegliere un tapis roulant? […]

Commenta

Tapis Roulant